Epatologia Calabria

Epatologia Calabria

www.epatologiacalabria.it

L'Epatologia è quella branca della medicina che si occupa delle patologie di fegato, della cistifellea e delle vie biliari, nonché la gestione del loro quadro clinico. Etimologicamente la parola Epatologia è formato da due antiche parole greche: hepar (ηπαρ) o epato (ηπατο) che ha significato di "fegato" ed il suffisso -logia (-λογια) che vuol dire "parola" o "discorso". Il medico specialista in questo ambito, è chiamato epatologo. Il sospetto diagnostico o la diagnosi certa di una malattia a carico del fegato e delle vie biliari, costituiscono un valido motivo per effettuare una consulenza specialistica epatologica. Le malattie del fegato sono oggi un problema sanitario di notevole importanza la cui rilevanza medico-sociale è ormai riconosciuta a livello mondiale. I progressi scientifici raggiunti negli ultimi anni e soprattutto negli ultimi tempi, in tema di epatiti virali acute e croniche, sono stati straordinari e tumultuosi, tanto che per definirli, abbiamo sentito la necessità di scomodare le lettere dell'alfabeto dalla A alla F ed oltre. Tra i Paesi occidentali, l'Italia è al primo posto per la prevalenza delle malattie del fegato. Si stima che nel nostro Paese siano circa 1.600.000 i portatori di virus dell'epatite B e circa 3.000.000 quelli dell'epatite C. Vanno poi ricordati circa 1.500.000 persone dediti all'abuso alcolico che può condurre a varie forme di epatopatia. Circa il 20% di tutti questi individui va incontro nell'arco di un ventennio a cirrosi e una certa quota di essi al tumore del fegato. Infine la steatosi epatica o "fegato grasso", dato dall'accumulo eccessivo di trigliceridi e di altri grassi nelle cellule del fegato, costituisce la vera emergenza sanitaria in ambito epatologico dei nostri giorni, con una prevalenza nella popolazione generale superiore al 30%.